Fenomenologia delle armi contemporanee


Finalmente è tornato il Bonzi, quello che ha fantasia ma poca volontà. Ecco la sua prosa poetica, prosaica poesia, poesia tout court per sopravvivere all’isolamento imposto. Che lui il distanziamento sociale l’aveva già scelto! A si biri Bonzi

 

decidi i nomi, le etichette

mettiamo tutto tra virgolette

 

ci serve tutto, non abbiamo bisogno di niente

ci serve tutto, non abbiamo bisogno di niente

ci serve tutto, non abbiamo bisogno di niente

ci serve tutto, non abbiamo bisogno di niente

 

guarda un tutorial, tutori dell’esistente

abbiamo mal di schiena, le mani fredde

 

sappiamo tutto, non sappiamo fare niente

sappiamo tutto, non sappiamo fare niente

sappiamo tutto, non sappiamo fare niente

sappiamo tutto, non sappiamo fare niente

 

spariamo le particelle nel tunnel

siamo movimento di rivoluzione incessante

 

cerchiamo tutto, non troviamo niente

cerchiamo tutto, non troviamo niente

cerchiamo tutto, non troviamo niente

cerchiamo tutto, non troviamo niente

 

dominio fra le nuvole e scenografia altrui

che cazzo ci faccio qua in piedi di fronte a tutti?

 

io non volevo fare niente

io non volevo fare niente

io non volevo fare niente

io non volevo fare niente

 

la teoria le pratiche, la parola, il pensiero, la meditazione porta a porta

come si respira un’altra volta

 

affioriamo.

 

Marco Bocchetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...