Cosa sta succedendo in Siria. Spiegato facile facile!


In copertina Muhammad Najem ha 15 anni e vive a Ghouta, un sobborgo di Damasco, in Siria. Il ragazzo documenta con video e selfie la distruzione causata dai bombardamenti nel Paese. Muhammad ha lanciato un hashtag su Twitter, #SaveGhouta, per chiedere al mondo di salvare un Paese sconvolto dalla guerra e troppo spesso dimenticato

Le radici del conflitto in Siria affondano in 2000 anni di storia. Questo video ve li racconta in 9 minuti. La clip realizzata da #WHYMAPS è diventata virale subito dopo gli attacchi di Parigi collezionando milioni di visualizzazioni sui social network. Il progetto è nato da un’idea di Sergio de Pazos e Bruno Teixidor due designer di Madrid: «Quando parlavamo con altra gente si evidenziava sempre di più il tema del perchè i rifugiati portassero con loro gli smartphone, ma nessuno si chiedeva quale fosse la situazione economica e sociale della Siria». Il filmato ha richiesto due settimane di lavoro. Il video è stato tradotto e doppiato dall’utente DadoBax.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...